Cercare immobili alle Isole Canarie

cercare immobili alle canarie

Come ricercare l’immobile giusto alle Canarie

Quando si inizia a cercare un immobile da acquistare, l’approccio è grossomodo sempre lo stesso: ricerca su un portale immobiliare con filtro su zona, dimensione e prezzo.

C’è anche chi, più evoluto, ordina i risultati per prezzo crescente, focalizzando la sua attenzione sugli immobili più “convenienti” dal punto di vista economico.

Qualche volpone ancora più evoluto, infine, ordina gli immobili per prezzo al m2, rendendo la ricerca dell’affare (o presunto tale) ancora più efficiente.

Ora, al di là di come ciascuno di noi decida di impostare una ricerca, ciò che è importante comprendere è che il focus non dovrebbe essere sul prezzo, bensì sull’effettivo valore di mercato dell’immobile.

La differenza è molto semplice: il prezzo è la quantità di denaro che viene richiesta, mentre il valore è la quantità di denaro che il mercato è disposto a pagare, in base alle sue leggi di domanda e offerta.

Legge di domanda e offerta

Ed è proprio sulle leggi della domanda e dell’offerta che si gioca la partita, perché il compratore che si trova di fronte ad un prezzo (almeno apparentemente) vantaggioso, dovrebbe essere anche in grado di stabilire se quel prezzo sia effettivamente conveniente rispetto al reale valore dell’immobile. Perché, non dimentichiamolo, il giorno che un domani decideremo di rivendere quell’immobile non è in base al nostro prezzo di acquisto che ce lo valuteranno, bensì in base al suo reale valore di mercato in quel determinato momento.

Facciamo un esempio pratico, per meglio comprendere il concetto: se ci imbattiamo in un appartamento con due camere in città, in vendita al prezzo di 45.000 €, possiamo senza dubbio affermare che ci siamo imbattuti in un prezzo particolarmente vantaggioso, quanto meno rispetto a quella determinata tipologia di appartamento.

Infatti, se normalmente per quella tipologia di immobile vengono richiesti 100.000 €, è evidente che ci troviamo di fronte ad un possibile “affare”. Ma a costo di infrangere i sogni di qualcuno, è mio dovere segnalare che raramente i portali propongono “affari”, perché dietro ad un prezzo particolarmente basso si nasconde quasi sempre un immobile di basso valore.

Valore di un immobile

Ma cosa determina il basso valore di un immobile? Semplicemente la scarsa domanda, vale a dire lo scarso interesse del mercato nei confronti di quel particolare immobile o, più in generale, delle sue caratteristiche.

I motivi possono essere i più disparati: la zona è malfamata, l’edificio è fatiscente, nei dintorni sono presenti fonti di inquinamento atmosferico, acustico o di altro genere, sull’immobile gravano vincoli di qualche tipo, che ne impediscono il pieno godimento…

Insomma, ciò che è importante comprendere è che non solo c’è sempre una ragione dietro a un prezzo particolarmente basso, ma che è dovere dell’acquirente conoscere questa ragione, per potersi tutelare rispetto ad un acquisto potenzialmente rischioso o comunque sconveniente.

Nonostante esistano moltissime variabili, in una compravendita immobiliare, che concorrono a determinare il valore di una proprietà, vedremo di seguito tre tipologie di immobile che più frequentemente “attirano” incauti compratori proprio a causa di un prezzo apparentemente favorevole.

Piani elevati senza ascensore

Iniziamo con i piani elevati senza ascensore: è molto frequente, alle Isole Canarie, imbattersi in palazzine di tre o quattro piani prive di ascensore. Va da sé che più il piano è elevato, più il prezzo è “conveniente” per tre ragioni, principalmente: in primo luogo chi acquista per vivere sa che, con l’avanzare dell’età, ogni piano di scale da dover affrontare anche più volte al giorno diventerà in futuro una fatica sempre maggiore, se non addirittura un impedimento. Questo aspetto determina una scarsità nella domanda e, di conseguenza, una riduzione del prezzo.

La seconda ragione è che, nel caso di volesse invece affittare l’immobile, l’assenza dell’ascensore ridurrà drasticamente il numero di potenziali inquilini e, conseguentemente, il canone di affitto.

La terza ragione riassume un po’ tutti i ragionamenti fatti finora: quando dovremo rivendere l’immobile la platea di possibili compratori sarà ridotta così come, di conseguenza, il prezzo di vendita. Senza contare i tempi di vendita, che si allungheranno considerevolmente con una conseguente ulteriore riduzione del prezzo in caso di urgenza nella vendita.

Piano che affaccia sull’interno di un edifico

La seconda tipologia di immobile nasce da un tratto distintivo del modello urbano delle città canarie, che prevede la presenza di palazzi con una tipologia di appartamenti che non godono di affacci diretti sulla strada. L’unica fonte di luce e aria naturale per questi appartamenti proviene da finestre che si aprono su patii interni.

Per questa tipologia di immobile, definita come “interior” (interno), valgono le stesse limitazioni descritte poco sopra per i piani alti senza ascensore: cambia la variabile ma le dinamiche di mercato sono esattamente le stesse.

Vivienda de Protección Official

Un’altra tipologia di immobile che, nonostante i prezzi spesso vantaggiosi, è consigliabile evitare, sono i cosiddetti VPO (Vivienda de Protección Official). Si tratta della nostra edilizia popolare, vale a dire abitazioni a prezzi calmierati destinate alle fasce di reddito più basse.

Queste abitazioni sono soggette a vincoli di vario genere, che riguardano non solo l’acquisto e la successiva rivendita, ma anche l’utilizzo stesso dell’immobile. In particolare, il divieto di locazione a terzi è uno dei limiti più significativi.

Questi sono soltanto alcuni esempi di “prezzo apparentemente vantaggioso”, che bisogna saper bene interpretare per evitare di cadere nell’illusione di un “affare”, che poi si rivela invece essere tale solo per il venditore.

L’acquisto di un immobile, vuoi per la quantità di denaro in gioco che per la complessità di un’operazione di questo genere, non deve mai essere sottovalutato, tanto più se lo si fa in un paese straniero, del quale non si ha un’approfondita conoscenza del mercato immobiliare e delle leggi che lo regolano.

Il consiglio è sempre quello di approfondire molto bene l’argomento prima di impegnarsi in un’operazione e, se possibile, di affidarsi sempre a un professionista che possa orientarci e guidarci in un acquisto più consapevole e sereno.

Articolo a cura di Marco Sparicio Consulente Immobiliare Canarie

Partecipa alla discussione

Confronta gli annunci

Confrontare